Ricostruzione

 

 

 

Castelli di carte crollano in un boato.

 

La luna oscura
miagola ai gatti stesi sui tetti
l’erba dei campi
incendia il fiume fangoso
e le campane

‒ suonano ‒

suonano
suonano a morto.

 

Non resta altro
al viaggiatore sperduto
che poche gocce di fiele
sul fondo
della giara appesa al collo.

 

All’ultimo rintocco
torneranno le aquile
coi becchi colmi
a sfamare i nidi dei sopravvissuti:

 

quello che cerchi è ovunque
e in nessun luogo.

 

 

 

 

Painting: Edvard Munch, The Sun (1910-1911). Source: Google Art Project

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *