Senza titolo

 

 

 

 

Da qualche parte, ti cerco.

 

Ti sento
nei miei occhi

 

abbiamo la stessa stanchezza
dell’ultimo tratto prima della salita

 

e non c’è scampo
né ritorno, qui dove siamo

 

qui dove

 

gonfi di luce e di pianto

 

precipitiamo.

 

 

 

 

Opera di Antonio Canova,  Amore e Psiche (1787-1793). Fotografia di Massimiliano Silipigni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *