Alcuni haiku

 

 

tra i rami oscillano
desideri di uomini
la Via Lattea

 

human desires
swinging among the branches
Milky Way

 

 

Haiku per Tanabata Matsuri, che cade la settima notte del settimo mese, pubblicato anche su Memorie di una geisha.
La festa di Tanabata (七夕 “settima notte”) trae origine da una leggenda che ha come protagonisti due amanti, Orihime e Hikoboshi, rappresentati dalle Stelle Vega e Altair. Si dice che per una punizione inflitta loro dal padre di Orihime, Re del Cielo, vennero separati e confinati alle due rive opposte dal Fiume del Cielo, la Via Lattea, e che solamente in questa notte essi possano ricongiungersi. La tradizione vuole che per questa festa ci si riunisca per rivolgere preghiere e desideri alle stelle: questi vengono scritti su delle strisce di carta colorata (tanzaku 短冊) che vengono appesi ai rami dei bambù.

 

 

respiro a fondo
l’odore della pioggia ‒
sboccia l’ipomea

 

 

senza il bisogno
di essere altrove – spunta
la prima stella

 

 

picking up
small unknown flowers
Guru Purnima

 

raccogliendo
piccoli fiori senza nome
Guru Purnima

 

 

Il Guru Purnima è una festa spirituale molto importante e molto sentita, nata in seno all’Induismo, che viene celebrata nel mese di Ashada (tra giugno e luglio, a seconda di quando cade la luna piena, quest’anno cade l’8 e il 9 luglio) dai discepoli che seguono un cammino spirituale sotto la guida di un maestro. Per il Guru Purnima si offre una puja (offerta) al guru, che può prendere forma attraverso un dono, una cerimonia o un rito devozionale.

 

 

emicrania ‒
si oscura anche l’odore
di erba tagliata

 

migraine
the smell of cut grass
fades into obscurity

 

 

bora di luglio
tre piccoli fagiani
corrono in fila

 

July Bora
three small pheasants
run in a row

La bora è un vento continentale secco e molto freddo, caratterizzato nei mesi freddi da forti raffiche che nel Golfo di Trieste raggiungono anche i 150/160 km orari, spirando in tutto il Triveneto e, in generale, in tutto l’Adriatico.

 

 

lightness of wind and thoughts
fireflies

 

leggerezza di vento e pensieri
lucciole

 

 

stillness from a cicada song
incense smoke

 

quiete da un canto di cicale
fumo d’incenso

 

 

una bambina gira e rigira attorno al caki –
tramonto

 

 

dirt road

puffs of dust chasing

the dog’s paws

 

strada sterrata

sbuffi di polvere inseguono

le zampe del cane

 

Pubblicato su The Mainichi Shimbun, 04.luglio 2017

 

 

 

Ukiyo-e: Hiroshige, The City Flourishing, Tanabata Festival – part of the series One hundred famous views of Edo (1857). Source: Wikimedia Commons

Un commento

  1. Sohana Elisa

    Thank you so much for your kind words.
    I created my blog using a free template available on WordPress that I customized according to my project and, of course, my personal appreciation.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *